Potomo Waka (fionda) dei Baule' - Costa d'Avorio


CHI E' IL VENDITORE
Reggio Emilia -  RE (Reggio Emilia) -  Italia
Telefono/Cellulare: 0522454564 - 3397984540    www.storchiantiques.com

Categoria : Archeologia  > Africa
Scheda articolo 97613
Potomo Waka (fionda) dei Baule' - Costa d'Avorio 
Epoca : Primi del Novecento

Origini: "I Baulé, stimati all'inizio del secolo intorno ad un milione di unità, fanno parte del gruppo Akan della Costa d'Avorio. Il mestiere di scultore, che non ha carattere ereditario, risulta dalla scelta personale o dal desiderio che si manifesta nel corso di un sognoo di una crisi di possessione. Certuni tipi di oggetti standardizzati non corrispondono più a delle esigenze rituali specifiche; i gong e le pulegge, ad esempio, vengono fabbricati ed immagazzinati. La statuaria Baulé si caratterizza per un certo realismo; si ritrovano i canoni della bellezza così come viene naturalmente concepita."

"L'Arte in Africa" - J. Kerchache, J. L. Paudrat, L. Stephan - Garzanti 1991 pag. 539

Le fionde dei Baulé venivano principalmente utilizzate per cacciare i pipistrelli della frutta che sono considerati una prelibatezza oppure avevano una funzione rituale e propiziatoria: durante la gravidanza il futuro padre realizzava la fionda ispirandosi ad un modello maschile o femminile sperando che ciò determinasse il sesso del nascituro, e ad accompagnarlo prima nei giochi, poi nei riti di passaggio tra l'adolescenza e la maggiore età. La fionda che proponiamo è di una rara bellezza oltre ad avere un indiscutibile utilizzo tribale.

Provenienza: etnia Baule (Costa d'Avorio)

Epoca: prima metà del XX secolo

Materiali: legno

Dimensioni: Altezza 21 cm - Larghezza 9 cm - Profondità 8 cm

Condizioni: ottime

 
Provincia di visione: RE (Reggio Emilia)  Italia
Prezzo:    Contattare
Via San Bernardino 1
Reggio Emilia -  RE (Reggio Emilia) -  Italia
Telefono/Cellulare: 0522454564 - 3397984540

Richiedi info