Giulio Torta...Una Grande Passione Per L'Arte.

Giulio Torta si dedica da trenta anni con grande passione all’Arte e all’Antiquariato. Oggi è il Presidente dell’associazione Culturale Terza Esperide di Palermo per la promozione e la ricerca della Cultura Siciliana nonché l’ideatore e promotore del “Museo Federico II ed il Medioevo”. L’ambizioso progetto è già stato attivato quale “Museo Virtuale”, sul sito internet www.federicoiiedintornimuseum.it, ed è alla ricerca di una adeguata sede. Più di trecento reperti medievali inediti , scoperti sia in Sicilia che all’estero, presso Famiglie, Collezionisti e Mercanti d’Arte. L'oggetto che spicca tra tutti; la testa in marmo raffigurante Federico II, Opera recentemente studiata dal Professor Naoki Dan (Giapponese) e da questi attribuita alla mano del grande Nicola Pisano. La competenza estremamente eclettica e grandangolare di Giulio Torta è il punto di forza della Ditta. Il desiderio di volersi documentare sempre ed in prima persona , con la massima apertura al costruttivo confronto, ma senza mai dipendere da “pareri o sensazioni altrui”, ha consentito a Giulio Torta di miscelare sensibilità e intuito ad una notevole esperienza acquisita. A lui si deve anche la nascita e la continua promozione, nelle qualità di consulente, delle Mostre “Palermo Antiquaria” e ''Catania Antiqua'' considerate le più prestigiose esposizioni mercantili del settore nel meridione. Le Arti Minori, insieme alla Pittura e la Scultura, sono gli interessi primari della Ditta. Ultima “creazione” di Giulio Torta, ma non per importanza, é il “Museo del Ventaglio”, curato parallelamente alle altre attività. Molteplici le “Scoperte” nel campo dell’Arte, anche di notevole spessore e fonte di inesauribili dibattiti nel mondo culturale, fra le quali spicca il rinvenimento dei Bozzetti originali datati e firmati del 'Guidoriccio da Fogliano', ed il Dipinto 'Davide e Golia con Disputante' (con doppio autoritratto del Pittore) con attribuzione in via di sviluppo al grandissimo 'Michelangelo Merisi da CARAVAGGIO'. La scoperta dirompente ed assolutamente entusiasmante, è già supportata da tutti gli esami tecnico scientifici ad oggi attuabili(radiografia, riflettografia, spettrografia Raman,rilievi stratigrafici e raffronti molecolari sui pigmenti pittorici ecc..). La passione per la ricerca ed al contempo, la piena consapevolezza della rigidità, in alcuni casi, precostituita ed incomprensibile, di alcuni settori del mondo dell’Arte, consigliano di continuare a lavorare con serietà ed amore, attendendo fiduciosamente che il tempo e la forza delle idee facciano il loro corso.

 


Powered by Anticoantico
Anticoantico srl unipersonale P.Iva 02264621208 REA BO-425315 Capitale sociale 50.000€ interamente versato
Disclaimer | Privacy Policy