Home page

Attribuito a Guido Reni
Beatrice Cenci attribuito a Guido Reni

back

Vai alla scheda
Attribuito a Guido Reni

 

Olio su tela , presunto ritratto di Beatrice Cenci 

Roma 6 febbraio 1577

Roma 11 settembre 1599

Fu una giovane nobildonna romana giustiziata per parricidio e poi assurta al ruolo di eroina popolare . Figlia del conte Francesco Cenci uomo violento e dissoluto , e di Ersilia Santacroce dopo la morte della madre fu messa a sette anni nel giugno del 1584 insieme alla sorella maggiore Antonina presso le monache francescane del monastero di Santa Croce a Montecitorio. Ritornata in famiglia all'età di quindici anni li trovó un ambiente quanto mai difficile     e fu costretta a subire le angherie e le insidie del padre che , poco dopo , nel 1593 sposó in seconde nozze la vedova Lucrezia Petroni dalla quale non ebbe figli 

Misure : 65 X 54 lavtela 

              88 X 72 con cornice 

Cerchia e bottega del Guido Reni 

Certifichiamo la sua autenticità 

Si rilascia fattura oppure ricevuta fiscale a norma di legge 

Spedizioni in tutta Europa non esitate a contattarci