Home page

Antonio Balestra (Verona, 1666-1740)
Antonio Balestra (Verona, 1666-1740) - Mosè salvato dalle acque del Nilo

back

Vai alla scheda
Antonio Balestra (Verona, 1666-1740)

Antonio Balestra 
(Verona, 1666-1740)
Mosè salvato dalle acque del Nilo, 1730 circa
Olio su tela, 63 x 98,5 cm
Inedito


Bibliografia di riferimento: E. Battisti, Alcune vite inedite di L. Pascoli. Antonio Balestra, in «Commentari», 1, 1954, gennaio-marzo, pp. 26-39; M. Polazzo, Antonio Balestra pittore veronese 1666-1740, Verona 1978; L. Ghio, E. Baccheschi, Antonio Balestra, Bergamo 1989; Important Old Masters Paintings & Sculpture, catalogo d’asta, n. 6994, Christie’s (vendita a New York, Park Avenue, 10 gennaio 1990), lot. 219, p. 257; B.W. Meijer, Disegni di Antonio Balestra, in «Arte veneta», 60, 2003, pp. 88-111; M. Favilla, Per Antonio Balestra, in «Arte veneta», 66, 2009, pp. 85-101.


[…] Anche nel Mosè salvato emerge la solida impostazione formale di Balestra, che si sofferma nella resa delle pose espressive dei protagonisti e nel bilanciamento della composizione. La tela è forse lo studio preparatorio per un quadro di analogo soggetto già passato in asta Christie’s nel 1990 (olio su tela, 159×206 cm): tra le due opere si possono riscontrare numerose varianti, come l’eliminazione nella redazione definitiva del piccolo servitore moro sulla destra, per consentire una migliore rotazione di tutte le figure femminili attorno alla luminosa immagine di Mosè. Si conoscono ulteriori versioni di questo soggetto, anche se… (vedere catalogo Giamblanco 2016)


Per maggiori info inviaci una mail: galleria@giamblanco.com

Seguici su Facebook